Just another NoNuke site

Le classi proprietarie hanno paura

Il “detector” del pesce
nei ristoranti di lusso

Dopo Fukushima, l’allarme dilaga negli Usa. E’ psicosi-radioattività. Nei locali più alla moda ogni mattina gli chef controllano il sushi con il rilevatore

NEW YORK – Ha cominciato Le Bernardin, un tre stelle Michelin sulla 51esima Strada vicino alla Settima Avenue. Un “tempio del pesce fresco” lo definisce la Guida Zagat. Da ieri anche un pioniere nella nuova battaglia salutista (o psicosi): la prevenzione della radioattività. Il suo chef Eric Ripert è stato il primo in tutta Manhattan ad equipaggiarsi con un “detector” portatile di radiazioni atomiche. Subito dopo l’incidente alla centrale di Fukushima in Giappone, Le Bernardin aveva sospeso l’acquisto di hamachi e kampachi, due varietà di pesce importate da Tokyo per i suoi antipasti crudi in stile sashimi. Ma non basta. Per maggiore precauzione, ogni mattino all’arrivo del pesce fresco dal mercato entra in azione il rilevatore di radioattività.

Non c’è branzino mediterraneo che possa sottrarsi all’esame obbligatorio. “Nessuno sa fin dove possono arrivare le acque contaminate”, è stato l’annuncio lapidario di Monsieur Ripert. Se in passato nei ristoranti il salutismo aveva ispirato i menù col conteggio delle calorie, o la “V” e il cuoricino per segnalare i piatti vegetariani anti-colesterolo, l’ultimo grido è la lotta alle radiazioni. Vista la pubblicità data al gesto di Le Bernardin, altri ristoratori celebri corrono ai ripari, guai a essere da meno. Scott Rosenberg, proprietario del ristorante di sushi Yasuda, fa sapere al New York Times che anche lui ha ordinato il rilevatore di radiazioni, e metterà sul sito Internet del suo locale un un notiziario quotidiano sui risultati dei test.

Continua qua

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...