Just another NoNuke site

Fukushima una bomba ad orologeria

La centrale nucleare nipponica potrebbe provocare danni gravissimi secondo uno dei più influenti fisici nucleari

Uno dei più prestigiosi fisici degli Stati Uniti,Michio Kaku, che insegna attualmente all’università  City College di New York City,attacca la Tepco per le sue menzogne e definisce Fukushima come una bomba ad orologeria che potrebbe esplodere ancora provocando un disastro peggiore di quello diChernobyl.

RISCHIO CATASTROFE A FUKUSHIMA – Da quando è arrivato lo Tsunami la centralenucleare di Fukushima è stata irrimediabilmente danneggiata. Da cinque settimane l’azienda che gestisce l’impianto, Tepco, prova a riportare la situazione alla normalità, ma il raffreddamento del reattore non è ancora stato fatto, e continuano ad uscire onde radioattive che inquinano la terra, le acque circostanti e colpiscono la salute delle persone. L’azienda giapponese ha annunciato di aver pagato i primi risarcimenti danni e cerca di rassicurare la popolazione, mentre i tecnici cercano di evitare in ogni modi la possibile catastrofe nucleare. Michio Kaku, uno dei più noti fisici nucleari statunitensi, nato in America da una coppia di immigrati giapponesi, ha però spiegato che la situazione nell’impianto nipponico è ancora potenzialmente molto pericolosa, perfino più di Chernobyl. “Un nuovo terremoto o una nuova rottura nell’impianto potrebbe portare ad una grossa fusione del reattore, e le conseguenze sarebbero catastrofiche”.

TEPCO HA MENTITO – Kaku rivolge critiche molto dure a Tepco. L’azienda avrebbe mentito sin dall’inizio. “ Finora le radiazioni provocate da questo incidente hanno provocato la fuoriscita di 50 mila miliardi di becquerel, una categoria 7, ma l’impatto è finora minore che a Chernobyl. Ma il problema è la radioattività dalla centrale è continua, e quello che stiamo vedendo ora  a Fukushima è una bomba a orologeria”. E paragona la situazione al Cliffhanger, quando si rimane appesi alla roccia solo con la forza delle dita, e col tempo si rischia di cadere nel vuoto. Kaku definisce i tecnici attivi a Fukushima come persone coinvolte in una missione suicida.

PERICOLO MALATTIE E CIBO CONTAMINATO – Un ulteriore pericolo è il cibo contaminato. “ A Fukushima si è liberata una quantità enorme di Iodio-131, sostanza solubile in acqua. Se piove, entra direttamente nel terreno. Le mucche mangiano l’erba, ed ecco la sostanza contaminata arriva nel nostro latte. Se sono se ne parla, è il collasso completo dell’agricoltura giapponese”.  Kaku è rimasto sconvolto anche dal raggio molto piccolo della zona di evacuazione, di soli 20 chilometri. “ Mi chiedo, perché non ci diciamo la verità? Nel frattempo i valori di radioattività crescono anche in un cerchio di circa quaranta chilometri. Questo potrebbe provocare un incremento dei casi di leucemia o dei tumori alla tiroide. Sarebbero conseguenze inevitabili”. Per quanto riguarda gli Stati Uniti il fisico dell’Università di New York auspica un dibattito nazionale sui pericoli dell’atomo, che sarebbe sempre a rischio catastrofe in caso di disastri naturali.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...